Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Sondrio

TOUR PR FESR 2021-2027
Programma Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2021-2027
Milioni di opportunità per imprese ed Enti del territorio lombardo

Sondrio | giovedì 20 giugno 2024 | Camera di Commercio di Sondrio, Sala Martinelli – via Piazzi 23 | ore 9:30

L'incontro prevede la presentazione delle nuove iniziative a sostegno della crescita economica e sociale del tessuto produttivo lombardo, finanziate a valere sulla programmazione europea. Un’importante occasione per condividere gli strumenti definiti da Regione Lombardia, con il coinvolgimento del Sistema Camerale Lombardo e di Finlombarda, per promuovere la competitività e lo sviluppo sostenibile del nostro territorio.

Per partecipare all’evento è possibile registrarsi a questo link: https://www.openinnovation.regione.lombardia.it/it/iniziative/pr-fesr-21-27/pr-fesr-21-27-sondrio

Il Comune di Ponte in Valtellina, intende procedere all’individuazione di n. 3 (tre) soggetti idonei ad assumere l’incarico di componente della Commissione per il Paesaggio.
Termine presentazione candidature_ entro e non oltre le ore 12 del giorno 24 giugno 2024.

AVVISO.pdf

OPEN STUDIAPERTI IN TUTTA ITALIA 2024

Dal 2017, Il Consiglio Nazionale degli Architetti PPC, organizza OPEN Studi aperti in tutta Italia.
Da allora si sono susseguite le edizioni annuali che hanno visto una crescita e una diversificazione dei singoli eventi fino al coinvolgimento delle sedi degli Ordini stessi e spesso grandi eventi collettivi.
Open ha voluto essere presente anche durante il periodo pandemico, trasformando le difficoltà di aprire i propri studi in presenza, in opportunità per sperimentare modalità digitali.
OPEN resta un’occasione per far conoscere il mondo dell’architettura al grande pubblico e ai non addetti ai lavori, per rappresentare nel senso più ampio l’intera categoria e non solo la singola attività professionale e far comprendere l’importanza del lavoro di professionisti che intervengono sullo spazio di vita dell’uomo, sia privato che pubblico.
L'obiettivo è trasformare i luoghi di lavoro in spazi di incontro informale in cui sia possibile conoscersi, dialogare, confrontarsi e scambiare le proprie opinioni, assistere ad attività oltre che scoprire di persona i luoghi in cui le professioniste e i professionisti operano, nonché le loro attività.

Il Bando dei Premi 2024 intende dare ampia visibilità alle professioniste e ai professionisti che hanno saputo, attraverso un approccio etico alla professione, raccogliere le sfide che l’architettura contemporanea impone.
La partecipazione al bando viene gestita dalla piattaforma istituzionale concorsiawn.it in modo facile e trasparente e i progetti saranno valutati da una autorevole giuria presieduta da un collega internazionale.
Partecipare al Premio permette di contribuire attivamente alla divulgazione della qualità del progetto di architettura e a promuovere il dibattito, anche a livello politico, sulla sua centralità nella trasformazione delle città e dei territori.
La premiazione avrà luogo a Roma durante la ‘Festa dell’architetto’ che si terrà il 25 ottobre 2024.
Il lavoro delle colleghe e dei colleghi che parteciperanno ai Premi e selezionati dalla giuria, verrà inserito nella pubblicazione Yearbook 9, diffusa in Italia e a livello internazionale.

Si ricorda che possono partecipare ai Premi tutti gli/le Architetti/e Pianificatori/trici Paesaggisti/e Conservatori/trici di ogni età e che per i/le professionisti/e “under 40” vi è un riconoscimento specifico con il Premio “Giovane Talento dell’Architettura Italiana”.
Partecipare è semplice: la piattaforma d’iscrizione è già aperta e la scadenza per la presentazione delle candidature è il 25 luglio 2024 alle ore 12.00.

Bando

Informativa Inarcassa n. 04/2024_ Link

Entro il 31 maggio la deroga del minimo soggettivo

Gli iscritti che prevedono, per il 2024, di avere un reddito inferiore al minimo contributivo, pari a €18.586,00, possono derogare al pagamento del minimo soggettivo e versare a dicembre 2025 il 14,5% del solo reddito effettivamente prodotto. La richiesta - ripetibile per un massimo di 5 anni anche non consecutivi - va inoltrata tramite l’applicazione dedicata, disponibile su Inarcassa On Line, entro il 31 maggio p.v.