Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Sondrio

mostra
Gae Aulenti a Milano_ visualizza

Un'ampia retrospettiva dedicata a Gae Aulenti (1927-2012), una delle figure più rappresentative dell’architettura e del design contemporanei. In oltre sessant’anni di carriera, la poliedrica progettista ha toccato numerosi ambiti: dal disegno a scala urbana all’exhibition design, dall’architettura del paesaggio alla progettazione degli interni, dal furniture design alla grafica, fino alla scenografia teatrale.

mostra
"Il piacere dell’onestà. Opere veneziane” a Venezia_ visualizza

L’Università IUAV di Venezia rende omaggio fino al 14 ottobre alla figura di Daniele Calabi e alle sue opere veneziane. “Daniele Calabi. Il piacere dell’onestà”, curata da Maura Manzelle, è aperta nella sede dei Tolentini, nella nuova Galleria del rettorato appena restituita alla sua spazialità originaria.

Studio Alcantino GalleRighini | Madonna di Tirano| via Rasica 156 | ore 20.30

luglio
19
_ John Sandell_ visualizza (rinviato)

Locandina_Sandell.pdf

agosto
02
_ Lucia Valcepina e Guido De Monticelli
16_ Andrea Vittorio De Campo

settembre
13
_ Ettore Pasculli
27_ Enrico Beretta

Architettura e design per la montagna
Incontri, mostre e allestimenti negli antichi tabià e nel centro storico di Vione_ visualizza

Incontri | Vione | 5 > 7 luglio 2024

Abitare Comunità, questo il titolo scelto per la rassegna che da venerdì 5 a domenica 7 luglio trasformerà il paese di Vione in un palcoscenico per l’architettura e il design per la montagna, e in un osservatorio sulle trasformazioni possibili per le comunità alpine. Una proposta che porta a frutto due intensi anni di lavoro in cui il progetto VIONELab – Vione Laboratorio Permanente si è progressivamente affermato quale fulcro d’innovazione, ricerca e riflessione partecipata sulla rigenerazione architettonica dei borghi montani.

Incontri

mostra progetti
Brescia | 31 maggio > 30 giugno 2024 | via San martino della Battaglia, sede dell'Ordine
Orari_ lunedì>venerdì | 9.00>12.00 e 14.30>18.00

È aperta e visitabile fino al 30 giugno a Brescia, presso la sede dell’Ordine in via San Martino della Battaglia, la mostra dei progetti partecipanti alla prima edizione del premio di architettura promosso dall’Ordine degli Architetti PPC di Brescia in memoria della prematuramente scomparsa Stefania Annovazzi: “Stefania Annovazzi Energetica-mente 2024”_ info

1° classificato_ Arch. Cristiana Catino (Capogruppo) e “Negozio Blu Architetti Associati” | Green Pea: Manifesto Green a Torino (Torino, novembre 2020)

2° classificato_ Raggruppamento Pedrini De Maron (Arch. Ettore Pedrini e Arch. Lina De Maron) | Manutenzione straordinaria con efficientamento energetico di edificio esistente (Villa Elena, Cusano Milanino-MI 2022)

Eventi in programma presso la Triennale
Scopri il programma / Organizza la visita / Acquista i biglietti_ Link

sabato | 8 giugno 2024 | Visita al borgo di "Sostila" | 1CFP

In programma sabato 8 giugno l’escursione allo splendido borgo di Sostila, in Val Fabiolo, alla scoperta dell’architettura rurale delle Orobie, accompagnati dall’arch. Dario Benetti, esperto conoscitore dei luoghi. Due gli itinerari proposti, che i partecipanti potranno scegliere valutando la propria preparazione fisica. Un’escursione più breve, di un’oretta, accompagnati dall’arch. Benetti, prenderà il via alle 9.30 con ritrovo alla cappella che si incontra al 10° tornante della strada per Tartano, e una più impegnativa di due ore circa con ritrovo al parcheggio di Forcola (Via Roma, 2) alle ore 9, accompagnati da Paolo Erba, accompagnatore di media montagna, nonché guida del Parco. I due gruppi si ricongiungeranno a Sostila per le 11 quando l’arch. Benetti condurrà i partecipanti nella visita guidata di questo borgo “incontaminato” rivelandone aneddoti e curiosità.

Percorso breve (1 ora) _ ore 9.30_ ritrovo in Val Tartano Cappellina 10° tornante_ accompagnati dall'arch. Dario Benetti
Percorso lungo (2 ore) _ ore 9.00_ ritrovo a Forcola parcheggio via Roma, 2_ accompagnati da Paolo Erba (Accompagnatore media montagna)

Ore 11.00 arrivo a Sostila visita guidata e pranzo al sacco.

Info e prenotazioni_ Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / cell. 320.1963771 (obbligatoria l'iscrizione)

Programma

Sondrio | mercoledì 29 maggio 2024 | c/o il Teatro Sociale di Sondrio | Ore 21.00

La prestigiosa rassegna ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, per l'edizione del suo venticinquesimo, ha scelto la timidezza, e i suoi contrari, quale tema conduttore, ovvero "l’arte di saper ascoltare e osservare il mondo e i mondi degli altri in contrasto con le Guerre, nel rispetto della Natura".
per la serie Rinascimenti, Vittorio Sgarbi sarà il protagonista dello spettacolo da lui scritto dedicato a Michelangelo, che sarà introdotto dalla sorella Elisabetta con i saluti istituzionali del sindaco Marco Scaramellini e dell'assessore Marcella Fratta.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
Maggiori informazioni al seguente link

mostra
Sondrio| 10 maggio > 10 novembre 2024 | MVSA
Apertura_ martedì>domenica | 10.00>13.00 e 14.00>18.00 | 1CFP

Agli architetti che visiteranno la mostra, firmando l'apposito registro, che si trova presso la biglietteria del MVSA sarà rilasciato 1CFP.

Nel centenario dalla nascita del pittore Angelo Vaninetti il Comune di Sondrio organizza una mostra dedicata all’artista valtellinese, “L’intelligenza della realtà”, a cura di Elena Pontiggia.
Sarà l’occasione per scoprire oltre 40 opere di Vaninetti così fortemente evocative che offriranno alla nostra comunità una grande occasione per ripercorrere una carriera ricca di riconoscimenti e tributi sia a livello nazionale che internazionale.
I dipinti permetteranno di esplorare tratti reconditi dell’animo umano grazie ad oggetti della quotidianità che diventano silenziosi testimoni di stili di vita lontani ma in grado di dialogare con noi grazie alla loro dimensione metafisica.

La mia pittura è inaspettata e lontana dall’effimero, dal vuoto e dall’onnipotenza della vita di oggi. La mia arte è consolatoria, è come un rifugio in cui trovare la pace pensando con profondità.” Angelo Vaninetti