mostra
DONEGANI L'INGEGNERE TRA LE ALPI
Mostra documentale sulla via di Spluga, con tavole inedite ed elaborati progettuali
Chiavenna | 25 maggio/6 giugno | piazza San Pietro ex convento delle Agostiniane | Apertura mostra: tutti i giorni ore 10.00-12.30 / 15.00-18.30

convegno
DONEGANI, L'INGEGNERE TRA LE ALPI | LO SPLUGA, UN PASSO VERSO L'EUROPA
Chiavenna | 1 giugno | ore 9.15 | Teatro Società Operaia

Locandina

mostra
LUIGI CACCIA DOMINIONI A MORBEGNO Architetture per una città in formazione
Inaugurazione presso l'Istituto Tecnico Saraceno il 26 maggio alle ore 11.00 | aperto al pubblico fino a sabato 2 giugno 2018.

Locandina

 

mostra internazionale
FREESPACE
a cura di Yvonne Farrel e Shelley McNamara organizzata dalla Biennale di Venezia

La Mostra, curata da Yvonne Farrell e Shelley McNamara e organizzata dalla Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, si svolgerà nelle sedi dell’Arsenale e dei Giardini dal 26 maggio al 25 novembre 2018, e presenterà esempi, proposte, elementi – costruiti e non costruiti – di opere che mostrano le qualità essenziali dell’architettura, vedendo la presenza di 71 Partecipanti e 63 Partecipazioni Nazionali, oltre a 12 Eventi Collaterali.

Le Convenzione stipulata con il C.N.A.P.P.C. prevede:

1. Tariffa agevolata sul biglietto d’ingresso alla Mostra;
2. Un accredito dedicato acquistabile on line;
3.  Condizioni agevolate per le visite in gruppo e per le visite guidate personalizzate;
4. La possibilità, per gruppi di almeno 30 persone, di acquistare un pass al costo di 20 euro a partecipante per accedere alle sedi espositive per due giorni consecutivi e di poter organizzare, in base alla disponibilità degli spazi, una discussione di approfondimento post visita della durata di 2 ore.
5.  La partecipazione, con priorità d’accesso, ai  Meetings on Architecture, un programma di incontri che si svolgeranno durante la 16. Mostra Internazionale di Architettura da maggio a novembre 2018.

Per maggiori informazioni, visitate il sito della Biennale alla pagina >>> http://www.labiennale.org/it/architettura/2018/convenzione-tra-la-biennale-di-venezia-e-cnappc

TARIFFA SPECIALE SU BIGLIETTO GIORNALIERO
Per tutti gli iscritti che presenteranno la tessera dell'Ordine o la mail ricevuta dall'Ordine il biglietto giornaliero d'ingresso avrà un costo di € 22 anziché € 25.
Tale biglietto è valido per un solo accesso ad entrambe le sedi espositive (Giardini e Arsenale), anche in giorni non consecutivi. Il biglietto non dà diritto d'entrare ed uscire liberatamente.

COME RICHIEDERE  DA SUBITO L'ACCREDITO DEDICATO
E’ quindi possibile acquistare da subito, on line, un Accredito Speciale CNAPPC che consente di accedere illimitatamente alle sedi espositive per tutto il periodo di apertura della Mostra, permettendo inoltre di fruire dell’orario esteso di apertura dell’Arsenale nei weekend estivi:
Tariffa early bird: €60 anziché 85€ (+0,50 di commissione)
Deadline per usufruire della tariffa early bird: 31 agosto (termine prorogato rispetto a quelle del 30 Aprile, inizialmente previsto dall’art.1.2 della convenzione)

Per acquistare l’accredito, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando in oggetto “Richiesta accredito speciale CNAPPC”, allegando la tessera d’iscrizione all’ordine o la mail ricevuta dall’Ordine.

mostra
G4-58 VERSO LA MONTAGNA DI LUCE
Sondrio | 11 maggio | ore 18.00 | presso Castel Masegra
a cura di Marco Albino Ferrari, con le fotografie e immagini di Fosco Maraini

La mostra ripercorre, attraverso eccezionali filmati e immagini d'epoca, per gran parte inedite, la storia dell'epica spedizione che nel 1958 portò Walter Bonatti e Carlo Mauri sulla cima del Gasherbrum IV, una delle montagne più inviolabili e inviolate del Karakorum.
Una straordinaria avventura alpinistica, ma soprattutto umana, che ha visto uniti alcuni trai più grandi alpinisti del Novecento, ritratti dalla macchina fotografica e dalla cinepresa di Fosco Maraini.

FAI IL PUNTO...
Il cambiamento climatico - Quali scenari per la Valtellina?

la Mostra sul cambiamento climatico in Valtellina e Valchiavenna, realizzata dalla Delegazione di Sondrio del FAI insieme a Società Economica Valtellinese, Fondazione Fojanini di Studi Superiori, C.A.I. Sezione Valtellinese di Sondrio e Fondazione Luigi Bombardieri, dopo essere stata esposta nei mesi passati a Sondrio (Sala Ligari), a Bormio (Museo Civico), a Tirano (Palazzo Foppoli), a Chiesa Valmalenco (Biblioteca Comunale), a Morbegno (Chiostro di Sant'Antonio),a Prosto di Piuro (Antico Ospitale di Prosto) sarà allestita a Ponte in Valtellina (Teatro comunale Piazzi - Piazza Luini)  dove rimarrà fino al 13 Maggio, con gli orari di visita indicati nella allegata locandina.

Si segnala in particolare l'inaugurazione con visita guidata a cura del Prof. Fausto Gusmeroli e dell' Ing. Benedetto Abbiati di venerdì 27 Aprile alle ore 18:00 e la conferenza della Prof.ssa Maria Chiara Cattaneo sul tema "Cambiamento climatico e risvolti economici" di sabato 12 Maggio alle ore 17:30 presso Auditorium della Biblioteca Comunale - Piazza Della Briotta.

Locandina

FAI IL PUNTO...
Il Paradosso | mostra fotografica di Marco Guenzi
Messaggi spiazzanti che ci coinvolgono in nuove considerazioni etiche. La crisi ecologica è un appello a un profondo cambiamento, ad una trasformazione del pensiero sulla spinta del cuore.
Con la partecipazione del Prof. Massimo Dei Cas

Inaugurazione Sondrio | sabato 5 maggio 2018 ore 17.30 | Sala Ligari Palazzo della Provincia
La mostra rimarrà aperta sino al 24 maggio 2018 | 10.00/12.00 - 15.30/18.30 | chiuso la domenica

Locandina

Ordine degli Architetti P.P.C. di Bologna presenta
ARCHITETTURE DELL'ARCO ALPINO
OPENING 12.04 ore 18
Dal 12.04 al 8.05 | Foyer Alta Velocitá | Stazione Bologna Centrale

Giovedí 12 aprile alle ore 18, nel Foyer dell'Alta Velocitá della Stazione di Bologna, Archibo - architettiBologna inaugura la mostra ARCHITETTURE DELL'ARCO ALPINO gentilmente concessa dall’associazione Architetti Arco Alpino e composta da 22 architetture contemporanee situate tra Piemonte e Friuli Venezia Giulia. Realizzate tra il 2010 e il 2016, le opere illustrano le migliori progettazioni alpine italiane e riconfermano un terreno fertile di riflessioni sulle attuali pratiche costruttive dell'arco alpino dove, morfologia, clima, quota e habitat costringono l'edificio ad affrontare situazioni dinamiche, contraddittorie e stratificate.

mostra
Otto Wagner | La Poltrona Moderna
Inaugurazione | Milano mercoledì 11 aprile ore 18.30 | Galleria Gruppo Credito Valtellinese
Apertura | 12 aprile - 28 aprile |

Cartolina

 

mostra
Volti di un altro mondo: Li Huomini di Tartano nel giugno 1696
Sondrio | dal 16 marzo al 28 aprile | Galleria del Credito Valtellinese | Piazza Quadrivio, 8 |
da martedì a venerdì 9.00/12.00 - 15.00/18.00 il sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.00

La storia della Alpi, per la gran parte, è intessuta dalla storia della vita quotidiana dei contadini-pastori che hanno dissodato e abitato i versanti inospitali, sfidando valanghe, alluvioni, frane e le difficoltà dell’altitudine. Di questa storia si è scritto poco e il “silenzio dei documenti” ha coperto migliaia di vite nell’oblìo. Il segno dell’uomo è rimasto prevalentemente nel paesaggio, una immensa cattedrale costituita dai terrazzamenti, dalle architetture rurali, in legno e in pietra, dai pascoli e dai prati, dai sentieri, dalle chiese e dalle edicole votive. Fino a pochi decenni or sono questa cattedrale era pressoché intatta e lasciava trasparire la densità di un
significato della vita, l’eco del succedersi delle generazioni.

Eventi e Formazione

Giugno 2018
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente e per analizzare i dati di traffico. Cliccando su OK acconsenti al loro impiego in accordo con la nostra cookie policy.