Con il recente DM 28.12.2018, pubblicato sulla G.U. 7.1.2019, n. 5, il comma 2 dell’art. 6, relativo alle modalità di versamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche, è stato modificato rispetto a quanto inizialmente indicato dalla stessa Agenzia delle Entrate.

In particolare è stato ora disposto che l’imposta di bollo va versata:
- per le fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare;
- entro il giorno 20 del primo mese successivo

Sulla base dei dati relativi alle fatture transitate per il SdI l’Agenzia provvederà a comunicare, nell’area riservata del proprio sito Internet, l’ammontare dovuto.
Per quanto riguarda le modalità con le quali effettuare il versamento dell’importo dovuto il contribuente potrà scegliere di utilizzare:
- lo specifico servizio messo a disposizione nell’area riservata del sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, con il quale è possibile l’addebito diretto sul c/c bancario o postale;
- il mod. F24 predisposto dalla stessa Agenzia.


Circolare esplicativa

Eventi e Formazione

Aprile 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente e per analizzare i dati di traffico. Cliccando su OK acconsenti al loro impiego in accordo con la nostra cookie policy.